Questa volta descriviamo un prodotto del mondo della telefonia che, nelle istruzioni per la memorizzazione dei tasti con ‘foto’ e tasti ‘brevi’, ha unaSaiet_Family  errata procedura.
Il SAIET Family è un telefono dedicato in modo speciale agli anziani, a quelli con un udito non perfetto ed in genere a chi vuole un telefono facile da usare, vista anche la presenza di grossi tasti numerici.
Sull’apparecchio sono presenti anche 3 caselle di cm. 3×3 circa, con plastica trasparente, dove possono essere inserite 3 foto (oppure 3 simboli o altro) ed alla cui pressione si ottiene la selezione del numero associato: praticamente con un solo gesto si telefona alla persona desiderata. Nella parte superiore, in corrispondenza delle foto ci sono altri 3 tasti rettangolari, più piccoli, per altrettante selezioni con la pressione di un solo tasto.
Molto comodo e, soprattutto per i meno abili, molto facile e sicuro.
Veniamo ora alla programmazione dei 6 (3+3) tasti con selezione ‘breve-automatica’ sopra descritti.
Il manuale allegato all’apparecchio così descrive, testualmente, a pag.7, le operazione di memorizzazione-programmazione:
SAIET-crop

Se si segue questa procedura non si ottiene … alcun numero memorizzato!
La sequenza esatta si ottiene invertendo il punto 4. con il punto 5.
Praticamente si solleva la cornetta, si preme il tasto con il simbolo ‘salva’ (descritto nel manuale), si digita il numero da memorizzare, si preme il tasto con ‘foto’ o altro (M1,M2, M3 o tasto con ‘selezione breve), poi di nuovo si preme il tasto ‘memorizzazione’ ed infine si riposiziona (riaggancia) la cornetta.
A questo punto alla pressione di uno dei tasti sopradescritti si invia la sequenza esatta del numero memorizzato.
Fatta questa precisazione, il Saiet Family è, come pochi in commercio, un ottimo e utile apparecchio telefonico!